03.10.07
Conosco le leggi dell'editoria,
stato solo un malinteso

di Terzo Clementi

 

Scusate la tardiva risposta ma sono stato informato solo pochi minuti fa, da Davide
Ghaleb, di quanto pubblicato sul sito http://www.ilpuzzoloso.it
Andiamo per ordine. Per quanto riguarda l'autorizzazione richiesta e a sua volta gentilmente concessa dal gestore del sito, Vincenzo Pacelli, circa lo spunto che avrei potuto prendere citando la fonte... Ebbene, quello avvenuto.
Mi riferisco all'articolo di pag. 10 a firma di mio figlio Ingmar dal titolo: I tre paesi cimini... in pillole. E ringrazio di questo Vincenzo. Per quanto concerne gli articoli a firma di Massimo Fornicoli: si tratta di un qui pro quo. E me ne rendo conto solo ora! Infatti, la norma che gli articoli inviati dai collaboratori raggiungano un referente via e-mail.
Nel caso di Viacassia: il direttore responsabile. Qualche giorno prima avevo chiesto a Massimo Fornicoli di inviarmi qualcosa di suo. Articoli s'intende! Quando mi sono giunte le sue mail, tra le tante altre, nella concitazione, ho fatto il classico "taglia e incolla" senza pensare minimamente che quelle fossero mail inviate tanto per passare un po' di tempo!
Chi mi conosce sa, che sono nell'editoria dal 1980 con "Sport Regione" e che quindi conosco le leggi che la regolamentano. Si trattato solo di un malinteso; anche se il modo di farmi notare l'errore non stato proprio amichevole!
Salutoni, solo agli amici.

  

Andiamo per ordine: l'articolo di Ingmar (pag. 10) nel quale su parla de il Puzzoloso (tra parentesi ti ricordo che .com e non .it, ma questa cosa da poco) un discorso, del quale mi sentirei di esserti grato se non ci fosse tutto il resto!
Al contrario, l'articolo nel quale hai esposto la questione "Vallerano - San Luca", riportando in una parte, pari pari, quanto scritto su questo sito da Massimo Fornicoli (e non citando la fonte), con l'aggiunta di un'introduzione che travisava il tutto, se permetti, un altro paio di maniche.
L'articolo in argomento porta la firma dello stesso Massimo, che quell'articolo non ha (e non avrebbe) mai scritto.
Non riesco a vedere alcun malinteso via mail. Quel pezzo un estratto da questo sito (non citato), con un'introduzione elaborata da te e non corrispondente al vero (in quanto Massimo non aveva alcun dubbio sulla non attinenza del Vallerano in Emila), con infine la firma di un altro, Massimo appunto. Se questo appartiene alle leggi dell'editoria...
Cordialmente, Vincenzo.