31.07.10
Non l'ho scritto io non l'ha scritto oggi o ieri.
Per la generazione delle movide, dei grandi fratelli, degli eventi,
delle notti bianche, dei call center ...
inviato da il Babbaleo

Una generazione di uomini ha distrutto la vostra giovinezza e la vostra Patria. Traditi dalla frode, dalle violenza, dall'ignavia, dalla servilitÓ criminosa, voi insieme con la giovent¨ operaia e contadina, dovete rifare la storia dell'Italia e costruire il popolo italiano.
Non frugate nelle memorie o nei nascondigli del passato i soli responsabili di episodi delittuosi; dietro ai sicari c'Ŕ tutta una moltitudine che quei delitti ha voluto e ha coperto con il silenzio e la codarda rassegnazione; c'Ŕ tutta la classe dirigente italiana sospinta dalla inettitudine e dalla colpa verso la sua totale rovina."

Dopo l'apertura dell'anno accademico, prima di darsi alla macchia, il Rettore dell'UniversitÓ di Padova Concetto Marchesi lanci˛ ai suoi studenti quest'appello (1 dicembre 1943)

http://eddyburg.it/article/articleview/2488/0/172/